Turisti in bici

Alla scoperta di Vienna in bici

Vienna in bici, fattibile? oh si!
Ormai la possibilita’ di affittare le bici sta spopolando in gran parte delle citta’ europee.
Con esse, la conseguenza di un nuovo tipo di turismo : Il turismo in bici… in citta’.

La Chiesa di San Carlo


E anche se si e’ pigri, consiglierei comunque una bella visita della citta’ in bici, per riuscire a vedere piu’ cose possibili in poco tempo.
Ideale direi per tutti coloro che hanno a disposizione non piu’ di quattro giorni nella capitale ma allo stesso tempo vorrebbe vedere piu’ cose possibili.

Girare Vienna in bici e’ la cosa che preferisco di piu’.
I primi anni dopo il mio trasferimento, quando ancora non ne possedevo una, giravo la citta’ a piedi, alla ricerca di negozi particolari o di piccole chicche che non avrei potuto scovare guardando dal finestrino della metropolitana.
Ma una volta acquistata la mia prima bici e’ stata proprio una svolta.

Come affittare bici a Vienna

City Bike Vienna e’ il sito ufficiale dove potrete registrarvi, avere piu’ informazioni e guardare gia’ le varie zone dove poter trovare le bici.
Cio’ che vi serve adesso e soltanto un’ itinerario, ed ecco che qui arrivo io.

Per cui, facciamo scorta di acqua e qualcosa da mangiare in caso lo stomaco inizi a brontolare e partiamo alla visita di Vienna su due ruote.

Mini itinerario in bicicletta

Partenza da Mariahilferstrasse, la strada principale dello shopping, in discesa e tutta dritta sino al mercato viennese di Naschmarkt ed il Palazzo della secessione .
Si prosegue poi verso la bellissima chiesa di San Carlo (Karlskirche) per poi raggiungere la fontana di Schwarzenbergplatz, monumento funebre ai sovietici caduti in guerra per liberare la citta’ dalle truppe naziste.

Il Parlamento

Piccola pausa per rifocillarsi a Stadtpark, magari anche sotto un bel ciliegio in fiore, se mai avreste la fortuna di trovarvi a Vienna verso marzo, e poi via che si continua direzione Schwedenplatz ed i canali del Danubio, e nel caso faccia caldo, qui troverete di certo dove rifocillarvi o dove mangiare un buon gelato .

Si continua in direzione Rathaus, la piazza del comune di Vienna, passando per la famosa e bellissima Ringstrasse sotto miriadi di alberi a coprirvi dal sole cocente dell’estate. Percorrendo questa strada potrete vedere anche il Parlamento sino ad arrivare alla piazza dei musei .

Come potrete vedere dalla mappa qui su, con questo giro si sara’ fatto un tour tutto attorno Vienna senza pero’ aver toccato il centro storico.
Questo perche’ il centro storico in bici purtroppo non e’ visitabile quindi il mio consiglio e’ quello di lasciare le bici nella zona chiamata Museum Quartier, la piazza appunto dei musei per poi proseguire verso il centro storico a piedi.

Quanto tempo occorre

Questo itinerario vi prendera’ 41 minuti senza contare le varie tappe per fare le foto, stuzzicare qualcosa e riposarvi.
Vienna non e’ in salita’ e’ pianeggiante quindi non vi verra’ neanche il fiatone ed in una sola giornata avrete gia’ visto la maggior parte dei luoghi turistici.

Spero che l’idea e l’itinerario vi sia piaciuto,

Alla prossima

Alice (:

Un commento

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: