My life in Vienna,  Turisti in bici

Gita in bici sino alla Wotrubakirche

Questa estate ha fatto da cornice ad un’altra delle nostre pazze avventure in bici.
Questa pazza avventura ci ha portato sino alla scoperta di una chiesa molto, molto particolare: La Wotrubakirche.

Cosa abbia di speciale questa chiesa? Be’ diciamo che non si vede tutti i giorni una chiesa cosi’.

Il viaggio

Rispetto alla visita vera e propria della chiesa, il viaggio e’ sicuramente stata la mia parte preferita.
Abbiamo scelto di non fare il percorso consigliato quanto di perderci un po’ nella natura.
La Wotrubakirche e’ posizionata leggermente fuori citta’ e prima di raggiungerla ci siamo persi un po’ tra i vigneti viennesi, con un panorama mozzafiato, per poi arrivare dritti dritti nel bel mezzo della foresta Mauer.

L’architettura

La Wotrubakirche e’ una chiesa come tutte le altre, ma cio’ che la rende speciale e’ proprio la sua architettura.
Formata infatti da 152 blocchi di puro cemento, e’ una fortezza in cima ad una collina che quasi fa paura .
La sua storia non e’ poi cosi’ sconosciuta o misteriosa, in quanto la chiesa e’ stata costruita tra il 1974 ed il 1976.

Nata dall’idea di Fritz Wotruba, da qui il nome e dai disegni dell’architetto Fritz Gerhard Mayr essa e’ una chiesa cattolica.
Al suo interno e tutt’intorno si vive l’atmosfera di una tipica comunita’: I boy schout a correre intorno, il parroco che saluta i fedeli dopo la messa, e tanto spazio per le attivita’ della comunita’.

La chiesa e’ sempre aperta e visitarla e’ gratuito. Cio’ che non e’ molto semplice e’ raggiungerla con i mezzi pubblici, quindi potrebbe esser euna buona tappa per coloro a cui piace andare all’avventura in bici !

Alla prossima

Alice (:


Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: