Viaggi

The Making of Harry Potter

Cari Lettori,

Oggi ho deciso di innaugurare la mia nuova rubrica di viaggi parlandovi degli Harry Potter Studios e spiegandovi per filo e per segno come poterli raggiungere.

Questo articolo non è diretto solo ai grandi fan della saga ma anche a chi non lo è, perchè gli studios sono un’ esperienza che da l’opportunità di vedere tutto il grande lavoro che si trova dietro ai grandi film. Per questo consiglio chiunque sia un appassionato di cinema o di regia di andarli a visitare. Il biglietto non è poi cosi’ caro, 70£ per due persone e vi è anche concesso di portare il proprio pranzo nel caso in cui non voleste spendere ulteriori soldi al ristorante degli studios. 

Fatta questa piccola prefazione, iniziamo la nostra avventura…

Arrivare agli studios è un po’ complesso ma non impossibile, purtroppo essi si trovato fuori Londra quindi, o potreste seguire le indicazioni che vi vengono fornite dal loro sito internet, o semplicemente fare a modo vostro tramite i mezzi pubblici.

Io ho deciso di optare per la seconda opzione. Ho fatto questo viaggio con il mio fidanzato ed abbiamo preso il turno delle 12, per cui ci siamo svegliati verso le nove del mattino e alle nove e mezza eravamo già fuori dall’Hotel. La fermata di metropolitana piu’ vicina era Lancaster Gate – Central Linepresa questa ci siamo diretti a Oxford Circus e li abbiamo cambiato con la linea azzurra Victoria Line, fermata Euston.
Arrivati a Euston dovete seguire le indicazioni per la stazione, non dovrete uscire dalla metropolitana perchè la stazione di treni è semplicemente sopra quella della metro.

Vi troverete davanti ad un tabellone con le partenze, state attenti a controllare quale treno vada a Watford Junction che sarebbe la stazione di treni piu’ vicina agli studios, ma che non sia un Virgin Train. Dopo di che, dietro di voi sulla destra, ci sarà una sorta di grande sala d’attesa dove sarà possibile acquistare i biglietti tramite le macchinette. 

Le macchinette per i biglietti della normale ferrovia inglese sono subito alla vostra sinistra, ma vi avviso che accettano solo carte di credito quindi, Mastercard o Visa, se non avete nessuno dei due, i contanti vanno bene o potrete pagare anche con la vostra Oyster Card direttamente all’ingresso delle piattaforme .Il prezzo per due persone è di 19,60£.

Assicuratevi di avere qualcosa da mangiare con voi perchè il viaggio sarà moooolto lungo, difatti per arrivare da Euston a Watford Junction ci vorrà circa un’oretta di treno.

15008082_10211206790116694_515750063_o

Arrivati alla stazione, vi basterà uscire, seguendo anche la folla, e vi troverete subito di fronte la fermata degli autobus dove ogni 15 minuti ne passa uno che vi porta direttamente agli studios. L’autobus, purtroppo, non è gratis, costa 2,50£ a testa, andata e ritorno, quindi mi raccomando, non perdete il biglietto e dovrete mostrare la conferma di acquisto di almeno un biglietto per gli studios !

Il viaggio durerà circa 15 minuti ma alla fine arriverete proprio all’ingresso.

Ma prima di entrare, nel caso in cui  avete scelto l’opzione di ritirare i biglietti direttamente all’arrivo, allora  dovrete recarvi alle macchinette all’ingresso o al botteghino. Nel caso sceglieste le macchinette vi basterà semplicemente il nome della persona che ha fatto l’acquisto ed il numero di prenotazione ( troverete tutto nell’email di conferma !)

15034290_10211206842798011_1477983473_o

Adesso abbiamo tutto ciò che ci serve, e la musica all’ingresso vi gaserà ancora di piu’ da tornar bambini…

Per coloro che non vogliono rovinarsi la sorpresa, direi che vi basta leggere fino a qua, e spero di esser stata abbastanza utile, per coloro invece, che vogliono continuare, bè, adesso arriva il meglio…

img_3186

Vi faranno entrare solo a piccoli gruppi, in modo da non rendere le visite troppo affollate e per dare la possibilità a tutti di guardare tutto.
All’ingresso vi parleranno un po’ della storia delle locandine dei film e vi spiegheranno le regole da seguire durante la visita. Il tutto avverrà in inglese!!
Il vero benvenuto però, verrà dato da loro, Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint, ovviamente non in persona ma, saranno loro ad aprirvi le porte della sala grande di Hogwarts…
Vi consiglio di fare tutto con calma, di portare con voi una macchina fotografica con molto spazio in memoria e con molta batteria e di stare a guardare i dettagli.
La sala grande è stupenda, e all’interno vi sarà possibile vedere anche i vestiti originali dei vari personaggi.
Proseguendo vedrete una parte dei set, soffermatevi a guardare le piccole tv poste di fronte ad ognuno di essi perchè vi mostreranno come è stata girata la scena.
Molte cose non saranno affatto come ve lo aspettavate, c’è un sacco di lavoro dietro per ogni cosa e rimarrete a bocca aperti. Avrete la possibilità di visitare lo studio di Albus Silente, La sala dei Grifondoro, il Ministero della Magia e tanti tanti altri….
Ad un certo punto della visita si arriverà nella parte della ristorazione dove potrete gustare la famosa Burrobirra. Non consiglio di prenderne due, sia per una questione di prezzo, sia perchè potrebbe non piacervi dato che ha un sapore al quanto strano.
Dopo ci sarà una zona all’aperto, ecco perchè a volte vi consigliano di non lasciare i cappotti al guardaroba.
Dopo ci sarà la parte piu’ tecnica di Harry Potter, per cui vedrete tutti gli effetti speciali, i trucchi che sono stati usati per i nani e le varie creature, ed il famoso Fierobecco !!
La parte per me piu’ interessante è stata quella dedicata ai disegni dei vari architetti che hanno lavorato al film perchè non avrei mai pensato che ci volessero degli architetti che si occupassero della realizzazione dei vari edifici.
Non voglio aggiungere altro alla visita, vedrete con i vostri occhi.

img_3499

Concludo dicendo che alla fine della visita arriverete allo shop, non vi lasciate prendere dall’euforia perchè ci sono tantissime cose ma che costano anche tantissimo, comprate solo quello che davvero vi piace, perchè sappiate che esiste un altro negozio di Harry Potter a King’s Cross che ha piu’ o meno le stesse cose ma con prezzi decisamente piu’ bassi, ma, per quanto riguarda sciarpe, felpe o quel che sia, consiglio gli studios perchè, nonostante siano cari, sono quelli originali !

A presto con la prossima avventura, fatto e misfatto !

Alice (:

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: