My life in Vienna

Le tradizioni del capodanno Viennese

Paese che vai, tradizioni che trovi, giusto?!
E per quanto l’Austria sia un paese molto vicino a noi, anche dal punto di vista di tradizioni e cultura, a capodanno qualcosa un po’ cambia.
Adoro le tradizioni e per questo motivo non poteva certo mancare un post dedicato alle tradizioni del capodanno viennese.

Vieni con me a scoprirle !

Un simbolo di fortuna

Se ti trovi a Vienna nel periodo di Capodanno, avrai di certo notato le migliaia di stand sia per strada che nei supermercati, pieni zeppi di maialini di ogni forma possibile.
Questo perche’ e’ tradizione regalare ad amici e parenti un piccolo simbolo di buona fortuna per il nuovo anno. Sono di solito piccoli oggetti, portachiavi o pupazzetti rappresentanti uno dei simboli ritenuti fortunati. Il piu’ comune di tutti e’ il maialino o lo spazzacamino ma si ritiene porti fortuna anche la coccinella ed il quadrifoglio.

Perche’ il maialino, la coccinella o il quadrifoglio portino fortuna, e’ molto facile da comprendere.
Ma perche’ proprio lo spazzacamino? Il motivo e’ che in passato, avere il camino sporco e intasato di polvere portava sfortuna, in quanto avrebbe potuto bruciare la casa, il cibo o in generale danneggiare l’aria. Per questo motivo il lo spazzacamino che puliva il camino portava gioia e fortuna.

Un Valzer a mezzanotte

Mentre noi a mezzanotte corriamo a mangiare uva e lenticchie, qui si corre a ballare il valzer !
Il ballo tradizionale di capodanno lo potrete ballare e vedere anche a mezzanotte sotto la cattedrale di Vienna. Lo ballano sia i giovani che i grandi, nessuno scappa alla magia del Valzer !

Gli auguri di capodanno

Questa, piu’ che una tradizione e’ una curiosita’ su come ci si augura “Buon Anno” in tedesco.
In tedesco esiste ovviamente il modo di dire ” Buon Anno ” ma non si usa poi cosi’ tanto.
Cio’ che si usa dire e’ Guten Rutsch (ins neues Jahr) ovvero Buona scivolata nel nuovo anno… non e’ bello e divertente allo stesso tempo?!

Cena con Raclette e Fondue

Nella tradizione italiana il capodanno come anche il natale sono simbolo di tavolate piene di cibo della tradizione.
In Austria la tradizione prevede che il re e la regina della cena dell’ultimo dell’anno sia la Raclette e la Fondue.
In entrambi i casi si parla di formaggio ma cucinato in due diversi modi: Nella Raclette il formaggio e’ cucinato con una patina croccante di sopra e viene servito sopra il pane caldo o con altri ingredienti.
Mentre la Fondue e’ formaggio sciolto dove vengono immerse verdure, pezzi di carne e piu’ ne ha piu’ ne metta.

Il gioco del Bleigie├čen

E per finire, una delle tradizioni che piu’ adoro e, senza la quale, non e’ l’ultimo dell’anno per me: Il gioco del Beigliessen. Non e’ altro che un modo scherzoso per prevedere cio’ che ti succedera’ nell’anno nuovo.
Il gioco avviene cosi’ sciogliendo il Blei – piombo con una candela su un cucchiaio piccolo o grande e la massa liquida viene poi versata in un contenitore di acqua fredda.

Nel momento in cui il piombo tocca l’acqua emmette un suono, come uno scoppiettio e diventa di una forma molto astratta: Il divertimento sta nel capire che tipo di forma si e’ ottenuti e capire il significato che possa avere nel nuovo anno tramite un fogliettino che si trova nella confezione del gioco.

Da qualche anno il piombo sta iniziando a venir sostituito con la cera ma devo ammettere che non e’ la stessa cosa.

Con quest’ultima chicca si concludono le tradizioni viennesi o in generali austriache per il nuovo anno.
Se stai pianificando di passare il capodanno a Vienna allora non puoi certo perdere questo post qui.

Alla prossima e… Guten Rutsch ins Neues Jahr !

Alice (:

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: