My life in Vienna

Il Giappone a Vienna : Kuishimbo

Sono sempre stata una grande fan dei ristoranti dove è possibile provare i sapori autentici dei paesi. Questa cosa in Austria non è molto scontata perchè è difficile trovarne di veri autentici, in particolare quando si tratta della cucina asiatica.

Sin da quando mi sono trasferita in questa città, avevo notato una piccola bottega piena di scritte in giapponese e non ho mai avuto il coraggio di entrare per non fare la brutta figura di non capire niente.
Due settimane fa circa, finalmente ho trovato il coraggio ma perchè accanto a me c’era la mia amica giapponese Maho.

Il posto in questione si chiama Kuishimbo .

16930943_10212280611561559_802656364_o

Questo posto non so bene se chiamarlo ristorante o bottega perchè in se è un ristorante ma è minuscolo come una bottega. All’interno è tutto in stile giapponese, sembra quasi di non essere piu’ a Vienna. Il posto è davvero minuscolo e non ci sono tavoli ma bensi’ delle sorte di mensole dove ci si può poggiare per mangiare, seduti comodamente sulle delle sedie di legno alte. Di fronte ad ogni posto c’è un lungo specchio di cui non capivo bene il senso finchè ho notato che la mia amica non si girava alla sua destra per guardarmi mentre mangiavamo e scambiavamo qualche parola, ma guardava nello specchio così è tutto piu’ comodo dato che il posto è davvero estremamente piccolo.
Alle parenti si trova il Menu’ in Giapponese, con traduzione in inglese e tedesco e le indicazioni per le cose con carne o vegetariane.

16880938_10212280608121473_768926070_o

Il Menu’, che si trova in ogni posto, è interamente in Giapponese ma è diviso in categorie e per ogni categoria è spiegato in inglese cosa sia ed i tipi diversi da provare.
La gestione è interamente familiare . Padre e figlio stanno in cucina mentre madre e figlia in sala. La madre parla solo interamente giapponese e questa cosa rende il tutto molto piu’ divertente ed unico.
Qui potrete provare il vero cibo Giapponese, Okonomiyaki, Takoyaki e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.

Se siete a Vienna fateci un salto, sarà un’esperienza fantastica.

Alla prossima

Alice (:

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: